Tipologia dei servizi

TipologiaDiServiziIl Centro per l’Orientamento Formaconsult eroga i seguenti servizi orientativi: Accoglienza; Informazione; Formazione.

 

target di riferimento sono:

GIOVANI:                 ADULTI:
13/19 anni                   26/40 anni Disoccupati
19/26 anni                   26/40 anni Inoccupati

Servizio accoglienza
Quando parliamo di accoglienza in riferimento ai processi di career guidance, intendiamo riferirci strettamente a quelle attività che facilitano l’incontro tra il Servizio e il cliente, in modo tale che quest’ultimo sia messo in condizione di governare la fase successiva, individuando e scegliendo i percorsi ed i servizi più appropriati. Elemento fondamentale del successo di ogni percorso di orientamento è infatti la partecipazione attiva e consapevole del cliente alle varie attività che gli sono offerte: per questo occorre che egli possa esprimere una piena e personale valutazione dei servizi che possono essergli utili nella definizione del proprio obiettivo o nella costruzione del proprio progetto lavorativo e professionale.
In definitiva sarà lui il responsabile del suo percorso, delle sue scelte e dei suoi progetti, aiutato da un operatore esperto che sin dai primi momenti cercherà di proporre una corretta definizione del servizio e dei diversi percorsi possibili e che, dopo un primo screening per comprendere e valutare le sue esigenze, avrà il compito di indirizzare il cliente e di seguirlo nella sua attività, che rimane in ogni caso estremamente personale ed “individuale”.
Si tratta di un messaggio molto importante che deve essere fatto proprio dal cliente fin dal primo momento dell’accoglienza: sarà compito dell’operatore sottolinearne l’importanza ed i diversi aspetti pratici connessi a questa modalità di affrontare il percorso.
Il Servizio di accoglienza si definisce quindi come un’attività di front-office, attraverso la quale il cliente può costruire la mappa dei servizi a lui più congeniali ed individuare il percorso da seguire per rispondere ai propri bisogni e per il raggiungimento dei propri obiettivi, siano essi formativi o professionali o, più genericamente, personali.
Un ultimo compito compete poi al Servizio di accoglienza e cioè la definizione del “contratto orientativo”. Con questo termine, in parte mutuato da altri contesti (contratto formativo, contratto di consulenza), ci si riferisce a quegli impegni reciproci che occorre assumere tra l’operatore ed il cliente per lo sviluppo ed il buon esito della procedura di career guidance.
Ovviamente, ove la prestazione sia resa all’interno di organismi che addebitano la prestazione dei propri operatori, questo contratto avrà anche un contenuto economico. Sarebbe tuttavia sbagliato pensare che, ove il Servizio sia gratuito, non sussistano però impegni del cliente, oltre a quelli dell’operatore e del Centro.
Se quest’ultimo infatti dovrà garantire il possesso di appropriati requisiti di struttura, l’adozione di procedure e di strumenti corretti ed ostensibili, la disponibilità di operatori qualificati, cioè in possesso delle competenze professionali che saranno successivamente indicate, il cliente dovrà impegnarsi a partecipare alle diverse attività sulla base delle modalità che concorderà con il Responsabile Orientamento.
Più in generale, però, la sostanza del “contratto orientativo” va ricercata nella relazione che si instaura già nell’ambito della accoglienza, che anche per questo deve avere una finalità responsabilizzante e tale da richiedere serietà nell’impegno, fiducia e trasparenza; naturalmente per quanto possibile, tenendo cioè conto delle caratteristiche specifiche e delle reali possibilità del cliente.

informazioneServizio informazione
Il servizio d’informazione del Centro per l’orientamento Formaconsult si pone l’obiettivo di reperire informazioni esaurienti inerenti alle seguenti tematiche:

• Formazione
• Lavoro

La necessità di tali informazioni è giustificata dal fatto che “orientare significa prima di tutto conoscere lo spazio in cui ci si orienta”. La complessità della società contemporanea genera a sua volta un carico informativo “ingestibile” dal singolo individuo così si rende necessaria una organizzazione strutturata del sistema informativo. Il centro per l’orientamento intende garantire un continuo monitoraggio del mondo della formazione e del lavoro, per tali motivi si propone al suo target come un “finestra sul Mondo” attraverso il quale è possibile conoscere le opportunità, gli scenari evolutivi, le tendenze che questo mondo offre.
L’utilità di tali informazioni, inoltre, è di duplice natura: se da un lato, infatti, esse costituiscono un “prodotto” utile al nostro Target, dall’altro sono, altresì, impiegate nelle attività di processo proprie del centro, come per esempio nell’ambito della progettazione, della diagnosi, della formazione etc.
Di seguito sono analizzate le attività proprie di quest’area operativa.
Le attività del servizio d’informazione possono essere raggruppate in tre diverse categorie:
• Reperimento delle informazioni, gestione e aggiornamento degli archivi;
• Elaborazione di strumenti informativi;
• Erogazione delle informazioni.

formazioneServizio formazione
Il servizio di Formazione orientativa del Centro per l’Orientamento Formaconsult si pone l’obiettivo di diffondere saperi trasversali che aiutino l’utente a sviluppare capacità di auto- orientamento. I moduli di formazione orientativa mirano ad aumentare le competenze degli utenti in termini di:

• Valutazione delle opportunità lavorative/formative rispetto alle proprie attitudini, aspirazioni, conoscenze;
• Formulazione della strategia di ricerca operativa del lavoro;
• Formulazione di un progetto professionale;
• Formulazione di un Bilancio personale;
• Formulazione di un progetto formativo personale.

Le Attività del servizio formativo sono :
• Progettazione di Moduli Formativi orientativi;
• Implementazione del Modulo orientativo;
• Valutazione dell’intervento formativo.

No votes yet.
Please wait...